Posted by giocareweb on Nov 5, 2012
Tekken Tag Tournement 2, l’estensione del dominio e della lotta…

Tekken Tag Tournement 2, l’estensione del dominio e della lotta…

Abbiamo cominciato questo post parafrasando un celebre libro di Michel Houellebecq, estensione del dominio e della lotta, per l’appunto. La perifrasi ben si addice alla recensione del nuovo Tekken Tag Tournement 2 che da metà settembre è disponibile in tutti i game shops e grandi magazzini, per le piattoforme XBOX, PS3 e Wii. Ovviamente il titolo può vantare decisamente una grafica sopra la media, tanto da consentirne l’uso in 3D con i televisori abilitati, pertanto ne consigliamo l’acquisto soprattutto a coloro che sono possessori di XBOX 360 o di Playstation 3 che ne potranno apprezzare appieno la fluidità quanto meno in Full HD.

Certo molti di voi saranno appassionati di giochi di combattimento, e moltissimi avranno per i titoli pubblicati in passato trascorso decine di ore per imparare le mosse di singoli personaggi, i combo, le azioni speciali; e non sempre, pur mantenendosi nell’ambito delle stesse serie, quel training così effettuato risulta utile nelle edizioni successive. Tekken Tag Tournement 2 è tuttavia diverso, e riesce a coniugare novità e tradizione, esperienza già acquisita con i nuovi skill a disposizione del giocatore; nuovi personaggi con “classici” che esistono fin dal 1990… Sembrerebbe quindi normale per un giocatore delle edizioni precedenti poter approcciare a questo gioco in modo “semplice”… ma c’è un problema, pur essendo rimaste invariate le combinazioni già esistenti, per le nuove, impararle, non è assolutamente cosa da poco.

Per i giocatori nuovi dell’universo tekken, la modalità più interessante aggiunta in Tekken Tag Tournement 2 è sicuramente quella denominata “Fight Lab”, una sorta di “sostituzione” della precedente modalità storia, che agisce come Tutorial e come vero e propria “palestra” per imparare le basi della lotta in Tekken. Al giocatore verrà assegnato come personaggio “Combot”, un robot produzion delle “Violet Industries” che ha la possibilità di replicare le caratteristiche di qualsiasi altro personaggio e di utilizzarlo quindi per allenarsi, con la possibilità di passare più fasi di allenamento in cui ci si eserciterà in mosse speciali come le prese, i combo o gli “assalti Tag”.

Ecco di seguito il trailer internazionale originale del gioco:

Tekken Tag Tournement 2 è prodotto dalla Namco Bandai Games, ed è l’ottavo titolo della serie, e come sequel del campione di incassi del 1999 Tekken Tag Tournement. Il nuovo Tekken Tag si basa sul medesimo concetto, ed essendo un gioco di lotta, nonostante l’ampio spazio dato in questo titolo alle singole storie dei singoli personaggi, consente di getterarsi nella mischia e cominciare a combattere senza troppi “intoppi” introduttivi o “complicazioni di trama”. Il gioco permette di scegliere due personaggi con cui l’utente può cominciare la propria avventua nella scalata alle classifiche delle arti marziali: i due personaggi possono darsi il cambio tra loro durante il combattimento, ed è opportuno farlo quando il personaggio in gioco comincia a perdere energia; in quel caso il suo compagno invece entra nello “stato di rabbia”, e la barra indicatrice della “vitalità” diventa rossa lampeggiante: gli attacchi portati da un personaggio in stato di rabbia sono particolarmente potenti ed infliggono agli avversar il 30 percento di danno in più rispetto ai medesimi attacchi in modalità normale. Inoltre, ed è qui una delle novità di questa versione, in Tekken Tag Tournement 2 è possibile dare luogo ai cosiddetti “Assalti TAG”, ovvero a mosse speciali in cui entrambi i personaggi entrano in gioco contemporaneamente e si scagliano contro l’avversario.

In sostanza il “gameplay” non è cambiato di molto rispetto alla tradizione di questo gioco, eccezion fatta per i nuovi personaggi e le nuove cominazioni di mosse disponibili; e quello che risulta evidente nella prova è che Tekken resta sempre il miglior “picchiaduro” in circolazione quanto a giocabilità e velocità di risposta dei personaggi alle sequenze di comandi da controller… insomma vi sembrerà come se per davvero combatteste voi dal vivo!

 

Play Video
Post a Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *